RAM per Computer

RAM per Computer

RAM per Computer:

In questa guida parleremo di RAM (Random Access Memory), nel dettaglio della RAM per PC, come individuare la RAM compatibile con il nostro PC e quali sono le specifiche tecniche che influiscono sulle prestazioni della RAM.
La RAM è presente in tutti quei dispositivi che elaborano dati in cooperazione con una CPU ed una memoria di archiviazione.
Quando parliamo di RAM per computer parliamo di quella memoria che velocizza le operazioni di caricamento e modifica dei dati del programma che il processore esegue attingendo da una memoria di archiviazione o di massa.
Questi dati se modificati o creati ex novo bisognerà salvarli su un disco rigido o altro tipo di memoria di archiviazione altrimenti potremmo perdere le modifiche effettuate o il nuovo file creato, per questo motivo la RAM è anche detta memoria volatile.

Quando bisogna aumentare la RAM?

Se sul nostro computer non avessimo RAM a sufficienza per gestire l’elaborazione dei dati di un programma il pc andrà ugualmente ad elaborare e modificare i dati ma utilizzando il file di paging.
Nel momento in cui viene usato questo file di paging stiamo utilizzando tutta la memoria RAM in dotazione quindi riscontreremo un rallentamento su tutto il Computer. In questo caso è opportuno pensare ad un ampliamento della RAM.
La quantità di RAM che stiamo usando su Windows è monitorabile tramite il Task Manager nella scheda relativa alle prestazioni. Da questa schermata inoltre possiamo capire con certezza da dove proviene il rallentamento del PC e qual è il componente da dover sostituire o ampliare per non avere rallentamenti nell’elaborazione dati.
Se da questa analisi dovesse uscir fuori che non abbiamo RAM a sufficienza per l’utilizzo che stiamo facendo del nostro computer dovremo individuare la RAM che ci dovrà servire per effettuare  l’upgrade.

Tipologie di RAM per PC:

Innanzitutto vediamo la principale differenza che si denota subito quando si va a spulciare un catalogo di memorie RAM, troveremo sicuramente RAM SoDIMM e RAM DIMM.
Le SoDIMM sono RAM per notebook e per pc barebone (mini pc) mentre le DIMM sono le RAM che vengono utilizzate all’interno di computer fissi (desktop), entrambe le tipologie di RAM si suddividono in DDR1, DDR2, DDR3 e DDR4.
Il tipo di RAM montato dal computer possiamo individuarlo tramite le specifiche tecniche della scheda madre in caso di computer assemblato o tramite le specifiche tecniche del nostro notebook o desktop preassemblato.

Ad oggi se andiamo ad acquistare un computer nuovo troveremo le RAM DDR4 ma può capitare, appunto, di dover eseguire un upgrade della RAM su un computer di qualche anno fa.
A nostro avviso è sconveniente eseguire upgrade RAM su dei  computer che montano ancora le DDR1 e siamo al limite per quei PC che montano le DDR2, mentre ne vale la pena se il computer monta le DDR3 o le DDR4.
Se andiamo ad eseguire un upgrade, quindi ad affiancare un altro banco di ram ad una ram già inserita, dovremo tenere in considerazione diversi fattori come il CL, la frequenza e il voltaggio.
Se invece effettuiamo una sostituzione della RAM già montata con una nuova RAM ci dovremmo preoccupare di capire con quali RAM è compatibile il nostro PC, compatibilità che è determinata dai valori sottoindicati.

CAS Latency:

Il CL per esteso Column Access Strobe Latency, non è altro che il tempo di accesso alla memoria.
Questo valore (CL) di norma con l’aumentare della frequenza (indicata in MHz) aumenta. Anche se più il valore del CL è basso più è veloce la RAM, quindi a parità di frequenza la RAM con il CL più basso sarà più prestante.
Se andiamo ad eseguire un upgrade della RAM dovremmo fare attenzione che ci sia lo stesso valore di CAS Latency, specialmente nei computer notebook più vecchi se questo valore non è identico il computer potrebbe non uscire a video o dare errori di altro genere.

Frequenza della RAM:

La frequenza nella RAM indica la velocità con cui vengono elaborati i dati, più questo valore sarà alto più sarà rapida l’elaborazione, ovviamente con il progredire delle tipologie di RAM da DDR1 a DDR4 la frequenza di base è aumentata, basti pensare che le classiche RAM DDR1 giravano ad una frequenza di 400MHz mentre le attuali DDR4 girano ad una frequenza minima di 2133MHz.
In caso di upgrade dobbiamo tenere in considerazione che la RAM con la frequenza più alta si adatta a quella con la frequenza più bassa e che la frequenza viene sfruttata al massimo nel momento in cui usufruiamo del dual, triple o quad channel.
Quindi si consiglia di non accostare RAM con 3000Mhz a RAM con 2133 MHz e di non montare un singolo banco di RAM.
Inoltre proprio perché è aumentata la frequenza base sulle RAM non è consigliato eseguire upgrade nei computer più vecchi poiché non è detto che si abbia un gran riscontro a livello di velocità specialmente se la quantità di RAM (Gigabyte o GB) montata non è sfruttata a pieno da nessun programma e la lentezza è quindi dovuta alla velocità stessa della ram (frequenza) anziché dalla quantità (GB).

Voltaggio della RAM:

Il voltaggio invece è un problema che interessa specialmente l’upgrade della RAM sui notebook, dobbiamo farci caso specialmente in quei laptop che montano le SoDIMM DDR3, queste RAM infatti possono avere due tipi di voltaggi, ad 1.35V ed 1.5V e non sono compatibili tra loro, anche qui se montiamo due RAM con diverso voltaggio tra loro il computer non uscirà a video.
Se invece abbiamo intenzione di sostituire il banco di RAM con uno nuovo dovremmo prima identificare il Voltaggio della RAM montata in origine.

Quali sono le migliori RAM?

Dopo aver visto quali sono le specifiche tecniche che influiscono sulle prestazioni di un banco di RAM possiamo quindi determinare quali sono le RAM migliori.
Sicuramente non è la marca che dà ad un banco di RAM il premio come migliore RAM poiché quasi tutti i produttori producono memorie entry level e top di gamma ma il giusto connubio tra CL e Frequenza.
Possiamo dire che mettendo due RAM a confronto con la stessa frequenza quella più veloce sarà quella con il CL più basso mentre mettendo a confronto due RAM a confronto con lo stesso CL quella più veloce sarà la RAM con la frequenza più alta.
Ovviamente se la RAM è munita di un dissipatore è sempre cosa gradita poiché più le temperature saranno basse meno si usurerà il banco di RAM.
Inoltre il consiglio che diamo è di sfruttare sempre il dual channel, di montare quindi due banchi di RAM anziché un singolo banco di memoria, per sfruttare a pieno la frequenza ed ottenere maggior risultati prestazionali.

Mem adata xpg spectrix d41 8gb rgb ddr4 2666mhz cl16 ADATA Mem adata xpg spectrix d41 8gb rgb ddr4 2666mhz cl16
Mem adata xpg spectrix d41 8gb rgb ddr4 2666mhz cl16 43.00 Mem adata xpg spectrix d41 8gb rgb ddr4 2666mhz cl16 43.00

  SUBITO DISPONIBILE
Mem adata xpg spectrix d80 8gb ddr4 rgb liquida 3000mhz cl16 ADATA Mem adata xpg spectrix d80 8gb ddr4 rgb liquida 3000mhz cl16
Mem adata xpg spectrix d80 8gb ddr4 rgb liquida 3000mhz cl16 123.00 Mem adata xpg spectrix d80 8gb ddr4 rgb liquida 3000mhz cl16 123.00

  SUBITO DISPONIBILE
Condividi con:


Copyright © 2019 Roma PC Point. All Rights Reserved.P.IVA:12743711009  REA RM 1399807 SEDE LEGALE Via delle Pernici, 13 - 00169 ROMA
www.romapcpoint.it
powered by mrweb.eu
Pagamenti e carte di credito
carrello vuoto