Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cos’è una CPU e cosa bisogna tenere in considerazione?

Il processore o CPU (Central Processing Unit) è un componente che influisce nettamente sulla velocità poiché ha il compito di eseguire dati e istruzioni dei programmi, è bene quindi sapere come valutare la CPU che potrebbe soddisfare le vostre esigenze.

La velocità di un processore nell’eseguire dati e istruzioni dei programmi è determinata dal numero di core, dalla frequenza (velocità) a cui viaggiano questi core e dalla cache che viene dedicata ad ogni core, vediamo nel dettaglio in cosa consistono queste voci:

Core: possiamo definirlo come la centrale operativa di un processore, cioè la parte del processore che elabora dati e istruzioni di un programma. Ci sono programmi che riescono a sfruttare simultaneamente più core ed altri che invece lavorano sul singolo core, è bene quindi informarsi sul programma che si dovrà utilizzare per capire come andrà a sfruttare la nostra CPU. I processori che troviamo oggi sul mercato sono tutti multi core e a loro volta gestisco dei thread che potremmo definire come dei core virtuali.

Frequenza CPU: La frequenza è la velocità, indicata in GHz, alla quale gira ogni singolo core, quindi più sarà alta questa frequenza più il nostro processore sarà veloce nell’eseguire dati ed istruzioni, da questo valore viene determinato anche il TDP (Thermal Design Power) che sarà utile per affiancare al processore il giusto dissipatore poiché indica la potenza massima che verrà convertita in calore e che avrà bisogno di essere dissipata.

Cache CPU: La cache è una memoria nascosta integrata nella CPU, questa memoria nella maggior parte dei processori che troviamo oggi sul mercato è divisa in 3 livelli e viene indicata con la sigla “L3”, i primi due livelli sono dedicati ad ogni singolo core mentre il terzo livello è in comune per tutti i core.

Al netto di queste informazioni possiamo dedurre che una CPU con un maggior numero di core andrà più veloce di un processore con meno core ma con una frequenza più alta, a meno che il programma che dovrete utilizzare lavorerà sul singolo core, in quel caso a fare la differenza saranno la frequenza e la memoria cache della CPU.

Quali socket troviamo destinati al mercato desktop?

I produttori di processori, AMD e Intel, negli ultimi anni hanno fatto uscire CPU con nuovi socket (connettore della CPU su scheda madre) ma la compatibilità come vedremo a breve non dipende solo da questo.
I socket che troviamo in questo momento sul mercato sono AM5, AM4, TR4 e sTRX4 per AMD, mentre per Intel troviamo LGA 1151, LGA 1200, LGA 2066 e LGA 1700. C’è da dire, inoltre, che con questi nuovi socket AMD ha annullato quel gap prestazionale che c’era da qualche anno a questa parte nei confronti di Intel. Inoltre il 27/09/22 AMD con il socket AM5 ha ufficializzato il supporto per la nuova tecnologia di RAM DDR5 in risposta ai processori Intel di dodicesima generazione socket 1700 usciti ad inizio 2022.
Ma AMD non fa in tempo a presentare il socket AM5 con i processori Ryzen serie 7000 che Intel annuncia già l’uscita dei processori di tredicesima generazione (Intel Raptor Lake) sempre su socket 1700 prevista per il 20/10/2022.

Entrambe i produttori hanno fatto uscire più serie di processori sullo stesso socket quindi se andremo ad abbinare una cpu di ultima generazione ad una scheda madre uscita precedentemente con lo stesso socket il pc non funzionerà a meno che non abbiate la possibilità di aggiornare il Bios o Uefi.

In caso di aggiornamento del bios la scheda madre riuscirebbe a supportare la CPU di nuova generazione, anche qui però il discorso non è sempre valido quindi è sempre consigliato controllare quali processori vengono supportati dalla scheda madre con la release del bios che state installando (è possibile farlo dal sito del produttore).

Processori AMD:

Nei processori AMD troviamo quattro grosse macrocategorie di CPU

Processori Ryzen Threadripper:questi processori si distribuiscono sui socket TR4, Strx4 e ne sono uscite tre generazioni che possiamo dividere in Threadripper serie 1000, Threadripper serie 2000 e Threadripper serie 3000

Processori Ryzen:i processori Ryzen hanno socket AM4 e AM5 e si dividono in quattro tipologie nel scoket AM4, troviamo Ryzen 3, Ryzen 5, Ryzen 7 e Ryzen 9, di questi processori ne troviamo cinque grandi serie che potremmo suddividere in serie 1000, serie 2000, serie 3000, serie 4000 e serie 5000. Nell'ultima serie, la serie 5000, sono uscite successivamente i modelli Ryzen 5 5500, Ryzen 5 5600 e Ryzen 7 5700x.Inoltre oltre ai Ryzen possiamo trovare i Ryzen Pro per il mondo enterprise.
Mentre si dividono in tre tipologie, al momento, nel Socket AM5: Ryzen 5, Ryzen 7 e Ryzen 9.

Processori Athlon:le CPU Athlon hanno socket AM4 e possiamo suddividerle in tre gruppi, athlon serie 200, athlon serie x4 e athlon serie 3000, anche qui come nei Ryzen troviamo la serie Athlon Pro per il mondo enterprise

Processori A-Series:le CPU A-Series o APU su socket AM4 le possiamo dividere in quattro gruppi, ovvero A6, A8, A10 e A12

Ricapitolando quindi nel mercato AMD troviamo tre socket TR4, STRX4 e AM4, per quanto riguarda il socket AM4 troviamo processori Ryzen, Athlon e APU, con i processori Ryzen e Athlon che la fanno da padrona di fatti AMD di quest’ultimi ne ha fatti uscire svariate serie andandone a rinnovare sempre le prestazioni e rimanendo competitiva sul mercato con il suo antagonista Intel.

Vediamo nel dettaglio la lista dei processori socket AM4 per il mercato desktop:

Image title


Compatibilità tra processori e schede madri socket AM4 e gestione della scheda video:

Ad ospitare tutte le CPU AM4 sopra indicate troviamo tre generazioni di schede madri che a loro volta si suddividono i due o tre chipset, esattamente sono uscite nel seguente ordine:

Chipset A320, Chipset B350, Chipset X370;

Chipset B450, Chipset X470;

Chipset A520, Chipset B550, Chipset X570.

La prima serie di chipset supporta senza alcun tipo di problema tutte le CPU Athlon X4, Athlon 200 Series, CPU Ryzen Serie 1000 e tutte le A-Series ad eccezione della A6-9550 uscita insieme alla seconda serie. Inoltre previo aggiornamento del Bios o Uefi potrà supportare la serie 3000 di processori Ryzen.

La seconda serie di chipset supporta senza alcun tipo di problema tutte le CPU supportate dalla prima serie di chipset più tutta la serie di CPU Ryzen 2000 e Athlon serie 3000. Inoltre previo aggiornamento del Bios o Uefi potrà supportare tutte le CPU supportate dalla terza serie di Chipset.

La terza serie di chipset invece supportatutte le CPU della serie Ryzen 3000, 4000 e 5000, ma non è retro compatibile con le CPU supportate al principio dalle prime due serie di Chipset e per i processori Ryzen serie 5000 andrà aggiornato il Bios, per le schede madri chipset A520 e B550 su ogni Ryzen serie 5000 mentre per le X570 sole per le ultime CPU serie 5000 che sono Ryzen 5 5600, Ryzen 5 5500 e Ryzen 7 5700x.

La gestione della scheda video integrata dipende dalla CPU, per capire quali processori AM4 hanno una scheda video integrata ci basta pensare che tutte quelle CPU AMD che terminano con la sigla “G” o “GE” non hanno bisogno di una scheda video a parte.
Oltre alle CPU che riportano la sigla “G” all’interno anche le CPU A-Series non hanno bisogno di una scheda video dedicata.
Per tutti gli altri processori sarà opportuno montare una scheda video dedicata per vedere il proprio computer uscire a video.

Vediamo nel dettaglio la lista dei processori socket AM5 per il mercato desktop:

Socket AM5



Ryzen 5

Ryzen 7

Ryzen 9

  • Ryzen 5 7600x

  • Ryzen 7 7700x

  • Ryzen 9 7900x



  • Ryzen 9 7950x

                                                                                                                                          

Compatibilità tra processori e schede madri socket AM4 e gestione della scheda video:

Nel socket AM5 al momento troviamo ad ospitare questi Ryzen serie 7000 due chipset:

B650;

B650E;

X670;

X670E.

Essendo uscita al momento una sola serie di processori sul nuovo socket AM5 non abbiamo problemi di compatibilità i chipset B650, B650E, X670 e X670E sono attualmente pienamente compatibili con tutti i processori Ryzen serie 7000.
Per quanto riguarda invece la gestione della scheda grafica integrata, a differenza del precedente socket e anche se queste CPU non hanno la lettera “G” sono dotati di una scheda grafica integrata e non richiedono obbligatoriamente una scheda video dedicata.

Ma attenzione perché se vi state chiedendo quale sia la differenza tra il chipset B650 e il B650E o tra il chipset X670 o il chipset X670E ve la spiego subito:
Il chipset B650 come il chipset X670 non supporterà le schede video PCIe 5.0 (RTX 4000) ma solo le PCIe 4.0 mentre nei chipset B650E e X670E avremmo la compatibilità per PCIe 5.0 e retrocompatibilità con PCIe 4.0.
Inoltre la scheda madre Chipset B650, solo questo chipset, avrà supporto opzionale per lo slot NVMe PCIe 5.0 sarà quindi necessario dover leggere le specifiche dello slot NVMe sul sito del produttore della scheda madre.

Inoltre al contrario della dodicesima generazione Intel su socket 1700 queste schede madri supporteranno solo le RAM DDR5.

Vediamo nel dettaglio la lista dei processori Ryzen Threadripper socket TR4 e Strx4:

Lista Processori TR4


Compatibilità tra processori e schede madri socket TR4, STRX4 e gestione della scheda video:

Questi socket presentano processori di elevate prestazioni, è infatti per AMD il top di gamma per la fascia consumer.
I Ryzen Threadripper si dividono su due socket:

TR4;

STRX4.

Hanno visto uscire tre generazioni di CPU ed due chipset di schede madri:

il chipset x399;

il chipset TR40.

Le prime due generazioni di Ryzen Threadripper serie 1000 e 2000 sono su socket TR4 e quinidi si possono montare sulla scheda madre socket TR4 con chipset x399.
La serie di processori Ryzen Threadripper 3000 è su Socket STRX4 e si può montare sulle schede madri socket STRX4 con chipset TR40.
Inoltre questo socket richiede una scheda video dedicata per tutte le CPU.

Processori Intel:

I processori Intel per il mercato consumer desktop li troviamo sul mercato su tre socket:

Socket 1151;

Socket 1200;

Socket 1700;

Socket 2066.

I processori Intel per il mercato consumer desktop li possiamo dividere su tre categorie, a sua volta la categoria Intel Core si suddivide su quattro categorie:

Processori Celeron;

Processori Pentium;

Processori Intel Core:
Intel Core i3;
Intel Core i5;
Intel Core i7;
Intel Core i9.

I processori Intel Celeron ed Intel Pentium li troviamo sul socket 1151, il socket 1200 ed il socket 1700.
Per i processori Intel Core possiamo vedere la comparsa dei processori Intel Core i9 nella 9° generazione socket 1151 per rimanere stabile poi nei socket 1200, 2066 e 1700.
I processori Intel Core i3 invece li troviamo nel socket 1151, nel socket 1200 e nel socket 1700 ma non nel socket 2066.
Le CPU Intel Core i5 lo possiamo trovare sul socket 1151, socket 1200, socket 1700e solo nella prima generazione del socket 2066.
I processori Intel Core i7 li troviamo invece in tutti i socket e in tutte le generazione di CPU sopracitate.

Possiamo quindi dedurre che il socket 2066 montando solo i processori di fascia Intel Core è il socket dedicato ad una clientela più esigente.
Nel socket 1151, 1200 e 1700 possiamo invece trovare una serie di processori più vasta che ci permettono di assemblare computer dalla fascia più bassa a quella più performante.

Vediamo nel dettaglio la lista dei processori socket 1151:

Lista processori socket 1151


Compatibilità tra processori e schede madri socket 1151 e gestione della scheda video:

Vediamo nel dettaglio il socket 1151 di Intel, su questo socket sono uscite quattro generazioni di processori e tre serie di chipset.
Intel ha suddiviso le sue CPU in Celeron, Pentium ed Intel Core, a sua volta le CPU Intel Core si suddividono in Intel Core i3, Intel Core i5, Intel Core i7 ed Intel Core i9.
Sul socket 1151 Intel parte direttamente dalle CPU di 6° generazione avendo fatto uscire le precedenti generazioni su socket ormai dismessi come il socket 1150, 1155 ed 1156.

Le CPU Socket 1151 possiamo dividerle in:

CPU SkyLake 6° Generazione compatibili con mainboard chipset serie 100 e 200;

CPU KabyLake 7° Generazione compatibili con schede madri chipset serie 200 e solo previo aggiornamento Uefi o Bios con schede madri chipset 100;

CPU CoffeeLake 8° Generazione compatibili con schede madri chipset serie 300;

CPU CoffeeLake Refresh 9° Generazione compatibili con schede madri chipset z390, top di gamma della serie 300, per le altre schede madri del chipset 300 dovremmo aggiornare il Uefi o Bios.

I chipset delle schede madri socket 1151 sono rispettivamente:

Chipset Serie 100: H110, B150, H170, Z170;

Chipset Serie 200: B250, H270, Z270;

Chipset Serie 300: H310, B360, B365, H370, Z370, Z390;

Per quanto riguarda la gestione della scheda video integrata Intel con la 9° generazione di CPU ha introdotto i processori con la sigla “F” che sono gli unici a non supportare la scheda video integrata ed hanno quindi bisogno di montare una scheda video dedicata.

Vediamo nel dettaglio la lista dei processori socket 1200:

Lista processori socket 1200

Compatibilità tra processori e schede madri socket 1200 e gestione della scheda video:

La suddivisione dei processori è la stessa del socket 1151, troviamo quindi processori Celeron, Pentium, Core i3, Core i5, Core i7 e Core i9.
Nel socket 1200 di Intel troviamo al momento due generazioni di CPU chiamate rispettivamente:

Comet Lake (decima generazione);

Rocket Lake (undicesima generazione)

anche se la serie di CPU Core i3 di undicesima generazione hanno preso il nome di Comet Lake Refresh sono arrivate di fatto sul mercato italiano insieme ai processori di gamma più alta, Core i5, i7 e i9, di undicesima generazione Rocket Lake

Ad ospitare le CPU su socket 1200 troviamo due serie di chipset su schede madri, serie 400 e serie 500 che a loro volta si suddividono in:

Serie 400: H410, B460, H470 e Z490;

Serie 500: H510, B560, H570 e Z590.

I processori di 10° generazione sono compatibili sulle mainboard socket 1200 con chipset serie 400 e serie 500,
i processori di 11° generazione sono compatibili sulle schede madri socket 1200 con chipset serie 500 e con la serie 400 previo aggiornamento del Bios o Uefi.

Per quanto riguarda il supporto della scheda video integrata Intel non cambia politica e mantiene i processori con la sigla “F” gli unici processori che hanno bisogno di una scheda video dedicata per uscire a video.

Nei processori e nei chipset appena elencati abbiamo trattato esclusivamente la fascia consumer dei computer desktop senza prendere in considerazione processori con sigla “T” o “E” (embedded: processori saldati su schede madri).

Vediamo nel dettaglio la lista di processori Socket 2066:

Lista processori socket 2066

Compatibilità tra processori e schede madri socket 2066 e gestione della scheda video:

Per Intel il socket 2066 rappresenta il top di gamma, le cpu citate sopra sono per la fascia consumer, infatti troveremo CPU Intel Core i5, Intel Core i7 ed Intel Core.

Queste Cpu si dividono in quattro serie, rispettivamente:

Kaby Lake-x serie 7000;

Skylake-x serie 7000;

Skylake-x serie 9000;

Cascade Lake-x serie 10000.


Mentre sulle schede madri troviamo un unico chipset:

chipset x299.

quindi dovremmo assicurarci anche qui di avere un Bios o Uefi aggiornato per poter montare le CPU di Generazione successiva, aggiornamento del bios che per la maggior parte delle schede madri ha tolto il supporto alla prima generazione di CPU socket 2066.
Anche qui avremo bisogno di montare schede video dedicate per qualsiasi CPU si scelga.

Vendiamo nel dettaglio le CPU del socket 1700:

Lista processori socket 1700

Compatibilità tra processori e schede madri:

Nel socket 1700 troviamo le schede madri con chipset serie 600, le stesse potranno uscire sia in versione DDR4 che in versione DDR5, ovviamente l'una esclude il supporto dell'altra. Nello specificio troveremo i seguenti chipset:

H610

B660

H670

Z690

Oltre alla novità del supporto delle DDR5 troviamo il supporto per Intel del PCIe 5.0, anche in questo caso il supporto della scheda video integrata dipende dalle sigle che troveremo sulla CPU, di fatti i processori che riportano nella loro sigla la lettera "F" avranno necessariamente bisogno di una scheda video dedicata.

Cosa significano le sigle che AMD e Intel mettono affianco ai processori per desktop?

Se avrai dato un’occhiata in giro alle varie CPU desktop ti sarai accorto che sia AMD che Intel spesso alla fine del processore mettono una sigla che può variare in “x”, “f”, “g”, “ge”, “e”, “t”, “k” e “kf”, vediamo nello specifico cosa indicano queste lettere:

Intel usa come sigle le lettere “F”, “T”, “K” e “KF” dove ognuna di queste lettere o sigle diventano sinonimo di una determinata caratteristica:

Lettera “F”: tutti i processori Intel che terminano con questa lettera non gestiranno la scheda video integrata, sarà quindi opportuno installare una scheda video dedicata;

Lettera “K”: indica il moltiplicatore sbloccato all’interno del processore Intel, questo facilità le operazioni di overclocking;

Sigla “KF”: indica la mancata gestione della scheda video ma moltiplicatore sbloccato per overclock sulle CPU Intel;

Lettera “T”: indica una CPU Intel con un consumo ridotto quindi con un TDP più basso.

In AMD troveremo invece le sigle “X”, “G”, “GE”, “T” ed “E” dove anche qui ogni sigla prende un determinato significato:

Lettera “E”: indica un processore AMD con un consumo ridotto;

Lettera “G”: indica un processore AMD in grado di gestire la scheda video integrata, nei processori Ryzen 7000 la lettera “G” non è presente ma riescono a gestire la scheda video integrata;

Lettera “X”: indica un processore AMD adatto per l’overclock;

Lettera “T”: indica un processore AMD con il boost più potente, al momento di 100 o 200 GHz rispetto alla stessa CPU senza la lettera “T”;

Sgila “GE”: indica un processore AMD che gestisce la scheda video integrata ed ha un consumo ridotto.

Queste sigle quindi ti aiutano a capire verso cosa ti stai orientando e se potrai sfruttare la scheda video integrata, se potrai overclockare il processore o se potrai avere una CPU con consumi ridotti risparmiando qualcosa in bollette.

Cos’è il TDP e su quali processori è necessario acquistare un dissipatore a parte?

Il TDP acronimo di Thermal Design Power è la potenza massima raggiunta dalla CPU, potenza che viene misurata in Watt e che si trasforma in calore ed avrà quindi bisogno di essere dissipata.

Non a caso il TDP è un valore che troviamo nelle CPU per indicare il calore che viene emesso e lo ritroviamo nei dissipatori dove indica il calore massimo che riuscirebbe a dissipare il nostro sistema di raffreddamento.

Quindi è consigliato, quando si acquista un dissipatore sceglierlo con un TDP maggiore al TDP riportato sulla CPU.
Inoltre è consigliato installare un dissipatore after market nel momento in cui si usa il computer con applicativi che sforzano la CPU, dato che più il processore andrà sotto sforzo più calore emanerà.

Inoltre le CPU che nascono per un uso intenso come le Threaripper Ryzen, le CPU Intel con la sigla “K” e “KF”, la serie X di CPU Intel (socket 2066) ed alcuni Ryzen su socket AM5 e AM4 vengono vendute direttamente senza il dissipatore, è bene sapere quindi in fase di acquisto che bisognerà predisporre di un budget a parte per il dissipatore che dovrà avere un TDP più alto della CPU.

Cosa conviene acquistare tra AMD ed Intel?

Anni a dietro eravamo stati abituati ad un dominio Intel sul mercato consumer, era elevato il gap prestazionale tra i processori dei due produttori, ma negli ultimi mesi con l’uscita dei socket AM5, AM4, TR4 e STRX4 AMD ha recuperato molta strada.

Vi consigliamo di consultare i punteggi Benchmark assegnati alla CPU che vorreste acquistare, questo è un punteggio che viene assegnato dopo svariati stress test e indica il livello prestazionale della CPU, più sarà alto il punteggio più sarà prestante il processore.
Venuti a conoscenza di questo valore potrete tranquillamente mettere in comparazione due o più processori ed avere un’idea di rapporto qualità/prezzo.


Condividi con:


Copyright © 2019 Roma PC Point. All Rights Reserved.P.IVA:12743711009  REA RM 1399807 SEDE LEGALE Via delle Pernici, 13 - 00169 ROMA
www.romapcpoint.it
sito web by CSKod web Agency
Pagamenti e carte di credito
carrello vuoto