Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cosa bisogna sapere per acquistare la giusta CPU desktop e non commettere errori di compatibilità?

Cos’è una CPU e cosa bisogna tenere in considerazione?

Il processore o CPU (Central Processing Unit) è un componente che influisce nettamente sulla velocità poiché ha il compito di eseguire dati e istruzioni dei programmi, è bene quindi sapere come valutare la CPU che potrebbe soddisfare le vostre esigenze.

La velocità di un processore nell’eseguire dati e istruzioni dei programmi è determinata dal numero di core, dalla frequenza (velocità) a cui viaggiano questi core e dalla cache che viene dedicata ad ogni core, vediamo nel dettaglio in cosa consistono queste voci:

  • Core: possiamo definirlo come la centrale operativa di un processore, cioè la parte del processore che elabora dati e istruzioni di un programma. Ci sono programmi che riescono a sfruttare simultaneamente più core ed altri che invece lavorano sul singolo core, è bene quindi informarsi sul programma che si dovrà utilizzare per capire come andrà a sfruttare la nostra CPU. I processori che troviamo oggi sul mercato sono tutti multi core e a loro volta gestisco dei thread che potremmo definire come dei core virtuali.

  • Frequenza CPU: La frequenza è la velocità, indicata in GHz, alla quale gira ogni singolo core, quindi più sarà alta questa frequenza più il nostro processore sarà veloce nell’eseguire dati ed istruzioni, da questo valore viene determinato anche il TDP (Thermal Design Power) che sarà utile per affiancare al processore il giusto dissipatore poiché indica la potenza massima che verrà convertita in calore e che avrà bisogno di essere dissipata.

  • Cache CPU: La cache è una memoria nascosta integrata nella CPU, questa memoria nella maggior parte dei processori che troviamo oggi sul mercato è divisa in 3 livelli e viene indicata con la sigla “L3”, i primi due livelli sono dedicati ad ogni singolo core mentre il terzo livello è in comune per tutti i core.

Al netto di queste informazioni possiamo dedurre che una CPU con un maggior numero di core andrà più veloce di un processore con meno core ma con una frequenza più alta, a meno che il programma che dovrete utilizzare lavorerà sul singolo core, in quel caso a fare la differenza saranno la frequenza e la memoria cache della CPU.

Quali socket troviamo destinati al mercato desktop?

I produttori di processori, AMD e Intel, negli ultimi anni hanno fatto uscire CPU con nuovi socket (connettore della CPU su scheda madre) ma la compatibilità come vedremo a breve non dipende solo da questo.
I socket che troviamo in questo momento sul mercato sono AM4 e TR4 per AMD, mentre per Intel troviamo LGA 1151 e LGA 2066. C’è da dire, inoltre, che con questi nuovi socket AMD ha annullato quel gap prestazionale che c’era da qualche anno a questa parte nei confronti di Intel.

Entrambe i produttori hanno fatto uscire più serie di processori sullo stesso socket quindi se andremo ad abbinare una cpu di ultima generazione ad una scheda madre uscita precedentemente con lo stesso socket il pc non funzionerà a meno che non abbiate la possibilità di aggiornare il bios.

In caso di aggiornamento del bios la scheda madre riuscirebbe a supportare la CPU di nuova generazione, anche qui però il discorso non è sempre valido quindi è sempre consigliato controllare quali processori vengono supportati dalla scheda madre con la release del bios che state installando (è possibile farlo dal sito del produttore) o controllare le mappe concettuali che abbiamo ideato per schiarirvi le idee sulle compatibilità tra i chipset presenti su schede madri e le CPU.

Compatibilità tra processori e schede madri AM4 e gestione della scheda video:

Image title


In questa mappa concettuale trattiamo il socket AM4 di AMD come potete vedere sono state fatte uscire due generazioni di schede madri e 2 generazioni di processori Ryzen.
AMD nel socket AM4 divide le sue CPU in Ryzen, che a  loro volta si suddividono in Ryzen 3, Ryzen 5 e Ryzen 7.
Athlon, che a loro volta si dividono in serie 200 e serie x4 e sono uscite direttamente con la seconda generazione di CPU.
Infine abbiamo le A-Series dove l’unica CPU uscita in un secondo momento è stata la A6-9550.

Quello che spesso manda in confusione il consumatore con AMD è la gestione della scheda video da parte del processore, come potete leggere negli specchietti di questa mappa concettuale tutte le CPU A-Series gestiscono la scheda video integrata, quindi non avremo la necessità di mettere una scheda video separata.
Per le CPU Athlon invece possiamo vedere che i processori della serie x4 richiedono una scheda video separata, mentre i processori serie 200 gestiscono la scheda video integrata ed inoltre hanno un consumo ridotto.
Arriviamo ora alle CPU Ryzen diretto concorrente della serie di processori Intel Core e fiore all’occhiello di AMD, nella prima mandata di processori Ryzen nessun processore gestiva la GPU (Graphics processing unit) integrata.
Al contrario nella seconda generazione possiamo trovare delle CPU che terminano con le siglie “G” e “GE” che supportano la GPU integrata.
Inoltre AMD ha anticipato nell’ultimo CES di Las Vegas l’uscita delle CPU Ryzen di 3° generazione che si terrà entro la fine del 2019, questi processori saranno supportati dalle schede madri con chipset x570 inoltre avremo per la prima volta la novità dei processori Ryzen 9.
Per supporto della scheda video integrata intendiamo che potremo usufruire degli attacchi video presenti su scheda madre.

Compatibilità tra processori e schede madri 1151 e gestione della scheda video:

Image title


In quest’altra mappa concettuale invece vediamo nel dettaglio il socket 1151 di Intel, per il momento su questo socket sono uscite quattro generazioni di cpu e tre serie di chipset.
In questo socket Intel ha suddiviso le sue CPU in Celeron, Pentium ed Intel Core, a sua volta le CPU Intel Core si suddividono in Intel Core i3, Intel Core i5, Intel Core i7 ed Intel Core i9.

Sul socket 1151 Intel parte direttamente dalle CPU di 6° generazione avendo fatto uscire le precedenti generazioni su socket ormai dismessi come il socket 1150, 1155 ed 1156.

Come possiamo vedere nella mappa concettuale le CPU di 6° generazione chiamate anche Skylake possono essere montate sui chipset serie 100 e 200.
I processori di 7° generazione che prendono il nome di Kaby Lake sono supportati dalle schede madri con chipset serie 200 e solo in caso di aggiornamento del bios anche dai chipset serie 100.
Infine vediamo 8° e 9° generazione, queste cpu prendono il nome di Coffee Lake e Coffee Lake Refresh, l’ottava generazione è compatibile con tutta la serie di chipset 300 mentre la nona generazione è compatibile solo con le schede madri con chipset z390, per poterle montare sulle altre schede madri con chipset serie 300 c’è bisogno di aggiornare il bios. Inoltre nelle CPU Intel di 9° generazione troviamo la novità di processori che terminano con la sigla “F”, queste CPU come per alcuni processori AM4 non supportano la scheda video integrata, sarà quindi necessario installare una scheda video dedicata.

Compatibilità tra processori e schede madri TR4 e gestione della scheda video:

Questo socket presenta processori di elevate prestazioni, è infatti per AMD il top di gamma per la fascia consumer, i Threadripper Ryzen hanno visto uscire due generazioni di CPU ed un solo chipset di schede madri, il chipset x399, infatti per poter montare le CPU di 2° generazione su queste schede madri dovremmo assicurarci che ci sia il bios aggiornato.
Inoltre questo socket richiede una scheda video dedicata per tutte le CPU.

Compatibilità tra processori e schede madri 2066 e gestione della scheda video:

Anche per Intel il socket 2066 rappresenta il top di gamma per la fascia consumer, infatti troveremo solo CPU Intel Core i5, Intel Core i7 ed Intel Core i9 ed anche qui troveremo due generazioni di CPU su un unico chipset.
Le generazioni di CPU hanno preso il nome di Skylake-X e Kabylake-X mentre sulle schede madri troviamo il chipset x299, quindi dovremmo assicurarci anche qui di avere un bios aggiornato per poter montare le CPU di 9° Generazione Kabylake-X.
Anche qui avremo bisogno di montare schede video dedicate per qualsiasi CPU si scelga.

Cosa significano le sigle che AMD e Intel mettono affianco ai processori per desktop?

Se avrai dato un’occhiata in giro alle varie CPU desktop ti sarai accorto che sia AMD che Intel spesso alla fine del processore mettono una sigla che può variare in “x”, “f”, “g”, “ge”, “e”, “t”, “k” e “kf”, vediamo nello specifico cosa indicano queste lettere:

Intel usa come sigle le lettere “F”, “T”, “K” e “KF” dove ognuna di queste lettere o sigle diventano sinonimo di una determinata caratteristica:

  • Lettera “F”: tutti i processori Intel che terminano con questa lettera non gestiranno la scheda video integrata, sarà quindi opportuno installare una scheda video dedicata;

  • Lettera “K”: indica il moltiplicatore sbloccato all’interno del processore Intel, questo facilità le operazioni di overclocking;

  • Sigla “KF”: indica la mancata gestione della scheda video ma moltiplicatore sbloccato per overclock sulle CPU Intel;

  • Lettera “T”: indica una CPU Intel con un consumo ridotto quindi con un TDP più basso.

In AMD troveremo invece le sigle “X”, “G”, “GE” ed “E” dove anche qui ogni sigla prende un determinato significato:

  • Lettera “E”: indica un processore AMD con un consumo ridotto;

  • Lettera “G”: indica un processore AMD in grado di gestire la scheda video integrata;

  • Lettera “X”: indica un processore AMD adatto per l’overclock;

  • Sgila “GE”: indica un processore AMD che gestisce la scheda video integrata ed ha un consumo ridotto.

Queste sigle quindi ti aiutano a capire verso cosa ti stai orientando e se potrai sfruttare la scheda video integrata, se potrai overclockare il processore o se potrai avere una CPU con consumi ridotti risparmiando qualcosa in bollette.

Cos’è il TDP e su quali processori è necessario acquistare un dissipatore a parte?

Il TDP acronimo di Thermal Design Power è la potenza massima raggiunta dalla CPU, potenza che viene misurata in Watt e che si trasforma in calore ed avrà quindi bisogno di essere dissipata.
Non a caso il TDP è un valore che troviamo nelle CPU per indicare il calore che viene emesso e lo ritroviamo nei dissipatori dove indica il calore massimo che riuscirebbe a dissipare.
Quindi è consigliato quando si acquista un dissipatore sceglierlo con un TDP maggiore al TDP riportato sulla CPU.  
È consigliato installare un dissipatore after market nel momento in cui si usa il computer con applicativi pesanti che mandano sotto sforzo la CPU, poiché più il processore andrà sotto sforzo più calore emanerà.
Inoltre le CPU che nascono per un uso intenso come le Threaripper Ryzen, le CPU Intel con la sigla “K” e “KF”, la serie X di CPU Intel (Skylake-x e Kaby Lake-x) ed alcuni Ryzen su socket AM4 le vendono direttamente senza il dissipatore, è bene sapere quindi in fase di acquisto che bisognerà predisporre un budget a parte per il dissipatore che dovrà avere un TDP più alto della CPU.

Cosa conviene acquistare tra AMD ed Intel?

Negli ultimi anni eravamo stati abituati ad un dominio Intel sul mercato consumer, era elevato il gap prestazionale tra i processori dei due produttori, ma negli ultimi mesi con l’uscita dei socket AM4 e TR4 AMD ha recuperato molta strada.
Intel non riuscendo a rispondere alle richieste ha dovuto alzare i prezzi e questo ha avuto una ripercussione negativa sul mercato, mercato che già si era infastidito dal continuo tirar fuori generazioni di CPU ogni sei mesi senza troppe variazioni di prezzo ma con un elevato gap prestazionale  tra una generazione e l’altra.
Quindi al momento conviene acquistare processori AMD in considerazione del fatto che hanno un rapporto qualità prezzo migliore e che AMD fino ad oggi ha mantenuto più a lungo i suoi socket sul mercato dando la possibilità all’utente finale di ritrovare CPU dello stesso socket e di conseguenza anche schede madri a distanza di qualche anno, rendendo possibili riparazioni o upgrade senza dover cambiare tutti i componenti del computer.
Inoltre vi consigliamo di consultare i punteggi Benchmark assegnati alla CPU che vorreste acquistare, questo è un punteggio che viene assegnato dopo svariati stress test e indica il livello prestazionale della CPU, più sarà alto il punteggio più sarà prestante il processore.

Cpu amd ryzen 7 2700x with wraith prism cooler 105w 4.35ghz 20mb am4 box AMD Cpu amd ryzen 7 2700x with wraith prism cooler 105w 4.35ghz 20mb am4 box
Cpu amd ryzen 7 2700x with wraith prism cooler 105w 4.35ghz 20mb am4 box 249.00 Cpu amd ryzen 7 2700x with wraith prism cooler 105w 4.35ghz 20mb am4 box 249.00

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu amd ryzen 5 2600x with wraith spire cooler 95w 4.25ghz 19mb am4 box AMD Cpu amd ryzen 5 2600x with wraith spire cooler 95w 4.25ghz 19mb am4 box
Cpu amd ryzen 5 2600x with wraith spire cooler 95w 4.25ghz 19mb am4 box 185.00 Cpu amd ryzen 5 2600x with wraith spire cooler 95w 4.25ghz 19mb am4 box 185.00

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu intel i7-9700k 3,6ghz skt1151 8core cache 8gt/s 14nm 95w cfl INTEL Cpu intel i7-9700k 3,6ghz skt1151 8core cache 8gt/s 14nm 95w cfl
Cpu intel i7-9700k 3,6ghz skt1151 8core cache 8gt/s 14nm 95w cfl 448.35 Cpu intel i7-9700k 3,6ghz skt1151 8core cache 8gt/s 14nm 95w cfl 448.35

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu intel i9-9900k 3,60ghz skt1151 8core 16mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl INTEL Cpu intel i9-9900k 3,60ghz skt1151 8core 16mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl
Cpu intel i9-9900k 3,60ghz skt1151 8core 16mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl 589.26 Cpu intel i9-9900k 3,60ghz skt1151 8core 16mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl 589.26

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu intel g5400 gold 3,7ghz s1151 2core 4mb 8gt/s 54w 64bit INTEL Cpu intel g5400 gold 3,7ghz s1151 2core 4mb 8gt/s 54w 64bit
Cpu intel g5400 gold 3,7ghz s1151 2core 4mb 8gt/s 54w 64bit 64.05 Cpu intel g5400 gold 3,7ghz s1151 2core 4mb 8gt/s 54w 64bit 64.05

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu intel i5-9600k 3,7ghz skt1151 6core 9mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl INTEL Cpu intel i5-9600k 3,7ghz skt1151 6core 9mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl
Cpu intel i5-9600k 3,7ghz skt1151 6core 9mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl 301.04 Cpu intel i5-9600k 3,7ghz skt1151 6core 9mb cache 8gt/s 14nm 95w cfl 301.04

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Cpu intel i3-8100 3,60ghz skt1151 coffeelake 6m cache INTEL Cpu intel i3-8100 3,60ghz skt1151 coffeelake 6m cache
Cpu intel i3-8100 3,60ghz skt1151 coffeelake 6m cache 140.91 Cpu intel i3-8100 3,60ghz skt1151 coffeelake 6m cache 140.91

 ARRIVO IN 2/3 GIORNI
Processore intel i5-9400f 2,9ghz 1151 coffeelake 6 core 9mb cache Intel Processore intel i5-9400f 2,9ghz 1151 coffeelake 6 core 9mb cache
Processore intel i5-9400f 2,9ghz 1151 coffeelake 6 core 9mb cache 183.00 Processore intel i5-9400f 2,9ghz 1151 coffeelake 6 core 9mb cache 183.00

  SUBITO DISPONIBILE
Condividi con:


Copyright © 2019 Roma PC Point. All Rights Reserved.P.IVA:12743711009  REA RM 1399807 SEDE LEGALE Via delle Pernici, 13 - 00169 ROMA
www.romapcpoint.it
powered by mrweb.eu
Pagamenti e carte di credito
carrello vuoto